Microsoft tenta di dimostrare che Edge è più efficiente di Chrome

edge-power-consumption1

Gli utenti di laptop sanno tutti, molto bene, che Chrome non è la soluzione ottimale ai fini del consumo di batteria. Anche se Google ha promesso di migliorare le performance del suo browser con le batterie,gli ultimi interventi non sembrano aver fatto granché. Microsoft ha visto in questo un'opportunità per dare una spintarella al suo nuovo browser: Edge non succhia energia dalla batteria in modo spropositato.

L’azienda ha condotto un esperimento per mostrate come si comportano i tre browser più popolari rispetto al suo su PC simili.
Per dimostrare la sua teoria, Microsoft ha preso tre identici notebook Surface Book, ognuno con uno dei quattro browser su cui ha fatto girare lo stesso video.
I laptop erano del tutto carichi e scollegati dalla rete elettrica. Il Surface Book con Chrome è stato il primo a consumare la carica dopo quattro ore e 19 minuti. Segue Firfeox con cinque ore a 9 minui, poi Opera con sei ore e 18 minuti.

Solo il laptop con Microsoft Edge rimane in funzione e dura il 70 per cento in più di quello con Chrome, il 43 per cento in più di quello con Firefox e il 17 per cento in più di quello con Opera.
Per consolidare l’esperimento, Microsoft ha rilasciato i dati di telemetria aggregati di milioni di computer Windows 10 che rivelano che sia Microsoft Edge che Firefox sono più efficienti di Chrome.
Microsoft vuole evidentemente che le persone vedano l’efficienza del suo browser e lo adottino, ma il fatto rimane che non offre tutte le funzioni dei concorrenti e che le persone amano usare su Chrome, per non parlare del fatto che fa parte del vastissimo ecosistena di Google che include anche i dispositivi mobili.
L’azienda dice che sta migliorando l’efficienza di Edge in termini di consumo di energia e vedremo i risultati con Windows 10 Anniversary.

edge-power-consumption-640x368

Tags :Sources :ubergizmo usa