Parigi pensa che Amazon Prime potrebbe destabilizzare l’economia locale

eiffel-tower-paris-640x400

Amazon Prime Now, il servizio di consegna in un'ora del popolare sito internet, è da molto tempo disponibile in diverse città degli Stati Uniti. La società ha progressivamente espanso il servizio ad altre città del mondo e, recentemente, l'offerta è arrivata anche a Parigi. Peccato che il sindaco della città sia preoccupato dell'effetto del servizio sull'economia locale.

Amazon Premium (la versione francese di Prime Now) è disponibile per tutti gli utenti francesi al prezzo di 49 euro l’anno. Pagando questa cifra i clienti ottengono la consegna gratuita in due ore per decine di migliaia di oggetti e, volendo, possono ottenere la consegna in meno di un’ora pagando un extra di 6 euro. Ci teniamo a ricordare che il servizio non è limitato ai soli prodotti alimentari. Il servizio vedrà infatti la consegna di numerose tipologie di prodotti, inclusi quelli elettronici. In ogni caso il sindaco della Ville Lumière, Anne Hidalgo, non ha preso in simpatia il servizio, dichiarando: “Questo servizio rischia di destabilizzare gravemente l’equilibrio delle vendite al dettaglio a Parigi.”

La Francia vanta delle leggi per proteggere le imprese locali, e Hidalgo non è affatto contenta del fatto che Amazon abbia informato il municipio del lancio del servizio solo a pochi giorni dall’entrata in vigore di quest’ultimo. Oltre alla questione del danno economico, l’amministrazioni è preoccupata dal traffico (e conseguente inquinamento) extra causato dalla vetture per le consegne. In questo momento la città si sta appellando alla legislazione del paese per “stabilire garanzie che assicurino che il servizio [di Amazon] non costituisca concorrenza sleale nei confronti dei rivenditori e degli artigiani locali.

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA