Google diventa medico mostrandovi (senza ansia) sintomi e diagnosi

google_medical-640x505

Ipotizziamo: state facendo un bagno e notate un nodulo sul collo. Potrebbe trattarsi di un brufolo, una cisti o chissà, in rarissimi casi di qualcosa di più preoccupante come un tumore. Ma la vera domanda è: la nostra ansia vale una visita dal medico? Certo, si può sempre tentare un autodiagnosi aiutandosi con Google ma, come ben sappiamo, siti web e forum vari non faranno che pronosticare la vostra morte entro pochi mesi. Siamo dunque lieti di annunciarvi che Mountain View vuole rendere la vostra diagnosi indolore.

Esattamente con lo stesso meccanismo utilizzato per visualizzare la definizione della parole e le trame dei film, senza dover accedere ad alcun sito internet, Google ha annunciato una funzionalità simile per la ricerca dei sintomi medici on-line. Infatti, come potete osservare nello screenshot in copertina, il motore di ricerca sarà in grado di visualizzare alcune possibili motivazioni dei vostri malesseri.

Naturalmente si tratterà di una semplice diagnosi generale che andrà ad indicare come un comune mal di testa potrebbe derivare da una serie di semplici e comuni fattori, senza dover necessariamente trovare la sua causa in tumori al cervello, aneurismi e simili.

Detto questo, le informazioni offerte da Google non saranno del calibri di quelle offerte da Wikipedia. Secondo l’azienda: “Abbiamo lavorato con un team di medici per rivedere con attenzione le informazioni relativi ad ogni singolo sintomo, e ci siamo avvalsi della partecipazione degli esperti dell’Harvard Medical School e della Mayo Clinic per valutare le condizioni di un campione rappresentativo.

Tuttavia, come sottolineato da Google, in caso di sintomi preoccupanti è sempre meglio consultare un medico. Ad ogni modo il tool sarà disponibile nei prossimi giorni negli Stati Uniti, ma il vendor sta già pensando ad una diffusione su larga scala a tempo debito.

 

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA