Facebook e Google rimuoveranno i video estremisti dalle loro piattaforme

isis-640x480-facebook

È possibile reperire online un grandissimo numero di video inappropriati e, dal momento che aziende come Facebook, YouTube e Google non riescono a controllare ogni video pubblicato, il più delle volte si lascia agli utenti il compito di segnalare i contenuti non idonei. Tuttavia, secondo una notizia di Reuters, sembra che aziende come Facebook e Google stiano adottando un approccio maggiormente proattivo.

La news afferma le società sopra elencate si stanno occupando della rimozione dei video estremisti dalle loro piattaforme. A quanto pare sono stati implementati sistemi in grado di rilevare e rimuovere i video legati allo stato islamico o comunque di natura simile. A quanto pare le misure adottate saranno persino in grado di rilevare l’eventuale ripubblicazione dei contenuti, impedendola.

Non sorprende che i vendor coinvolti abbiano scelto di non commentare il funzionamento del sistema e come verrà utilizzato, ma alcuni hanno ipotizzato che potrebbe trattarsi di un meccanismo di controllo video basato di un database di video precedentemente contrassegnati come di natura “estremista”. Ovviamente si tratta di pura speculazione.

In ogni caso, se la notizia è attendibile, sarà interessante vedere come il nuovo sistema entrerà in azione contro questo tipo di minaccia. Specie considerato che alcuni studi dimostrano che un picco di visualizzazioni in un video con contenuto estremista può (talvolta) essere sintomo di un imminente attentato.

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA