Startup sviluppa un’intelligenza artificiale in grado di gestire la contabilità delle aziende

ai-accounting-640x426

Tra gli esseri umani vi è sempre stato il timore che un giorno le macchine ruberanno i nostri posti di lavoro. Anche se ciò risulta un'eventualità decisamente probabile in alcuni settori, dovrà passare del tempo prima che le macchine siano in grado di prendere il sopravvento. Ad ogni modo i commercialisti potrebbe iniziare a guardarsi le spalle in quanto una startup ha creato un'intelligenza artificiale in grado di gestire le attività di contabilità.

Smacc ha infatti sviluppato un AI per automatizzare la contabilità. Quest’ultima offre alle piccole e medie imprese una piattaforma per automatizzare e digitalizzare i processi finanziari e contabili. La startup si è già assicurata 3,5 milioni di dollari di finanziamenti.

I fondatori della società hanno pensato di utilizzare un’intelligenza artificiale per automatizzare la contabilità quando hanno scoperto che quest’ultima risulta una delle questioni più preoccupanti e delicate nella gestione di un’azienda. I fondatori hanno dunque deciso di creare qualcosa che avrebbe semplificato l’intero procedimento.

Smacc è in grado di trasformare le ricevute dei clienti in un formato leggibile per il software, crittografandole e mettendole in conto. La piattaforma è inoltre in grado di monitorare i valori di vendite, costi, fatture e liquidità. Il sistema è stato creato per controllare 64 punti di dati, verificare le fatture, il valore IVA e persino l’emittente. Inoltre, con il passare del tempo, il sistema diventa più efficiente nell’allocare automaticamente i dati, così da offrire una soluzione rapida ed indolore per la contabilità di una società.

Il vendor sostiene che il suo sistema è migliore di altri simili grazie all’elevato livello di automazione e alla capacità di migliorare nel tempo.

 

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA