Facebook lancia le nuove estensioni per Google Chrome

nuove_icone_facebook

Facebook fa un po' di restyling e annuncia nuove estensioni per chi usa Chrome. Con i nuovi tool, gli utenti che usano il browser di Google possono salvare e condividere contenuti dal web a Facebook con un click. Aggiornamenti sono stati introdotti anche sui pulsanti Like, Condividi, Invia, Segui, Consiglia e Salva con i quali interagire sui siti o sulle app per mobile. Ma vediamo le novità nel dettaglio.

“Salva su Facebook” ti permette di salvare facilmente i contenuti di proprio interesse trovati sul web per ritrovarli in un secondo momento. Gli utenti potranno accedere ai contenuti salvati in qualsiasi momento, su qualsiasi dispositivo tramite un segnalibro dedicato e privato su Facebook. L’azienda fa sapere che più di 300 milioni di utenti utilizzano ogni mese la funzione “Salva su Facebook” e ora possono ora usufruire di un’altra opzione attraverso Chrome.
“Condividi su Facebook” permette all’utente di condividere più contenuti sul social network, nei Gruppi e su Messenger mentre naviga su altri siti
Entrambi i pulsanti sono gratuiti e possono ora essere scaricati dal Chrome Web Store.

nuove_icone_facebook1

Il pulsante Like, inoltre, è stato aggiornato sostituendo la “f” del logo del social network con l’icona del “Pollice alzato” prima della scritta Like. Facebook ha condotto test qualitativi e quantitativi sui due design e l’icona del pollice ha mostrato una crescita di engagement del 6 per cento. L’azienda ha anche rinnovato l’intera suite di pulsanti social con icone aggiornate (Condividi, Invia, Segui, Salva) che riflettono al meglio il brand Facebook, e un nuovo design che si adatti a tutti i pulsanti di Facebook; questo riguarda l’uniformità del colore, un pulsante dal design flat, e il conteggio dei Mi Piace e dei condividi all’interno dello stesso pulsante per uno stile più pulito e raffinato.

Nelle prossime settimane i publisher che utilizzano Instant Articles potranno aggiungere i pulsanti Mi Piace, Commenta e Condividi sotto ai loro Istant Articles, e le interazioni con questi pulsanti saranno incluse nei conteggi aggregati dei Mi Piace e Condividi. Attraverso l’utilizzo di Comments Plug in, i commenti ricevuti negli Instant Articles appariranno anche nel sito web.
Il pulsante Like è stato progettato quando il mobile era agli albori. Oltre il 30% delle impressions ottenute con il pulsante Like derivano dai dispositivi mobile, per questo motivo Facebook ha reso le icone disponibili in diverse misure, in modo da poter permettere agli sviluppatori di scegliere quella più adatta al loro sito desktop o mobile.

Tags :Sources :ubergizmo usa