Wii U: Nintendo si aspettava 100 milioni di unità vendute

nintendo-wii-u-review-11-640x423

Il Nintendo Wii è stato un successo, specialmente se si considera quanto quest'ultimo fosse diverso rispetto alle altre console della sua generazione. Questo è il motivo per cui Nintendo si aspettava che il Wii U, una versione migliorata del Wii, avrebbe venduto altrettanto bene. Purtroppo, come molti di voi sapranno, il Wii U è stato un vero flop.

Durante l’incontro degli investitori della società, il presidente di Nintendo,  Tatsumi Kimishima, ha rivelato che inizialmente il vendor aveva stimato circa 100 milioni di unità Wii U vendute, semplicemente per il fatto che il Wii ne aveva vendute altrettante. “Durante una riunione interna dei rappresentati di vendita, qualcuno prevedeva che avremmo venduto quasi 100 milioni di sistemi Wii U in tutto il mondo. Questo a causa del fatto che, date le vendite Wii, avevamo pensato che Wii U avrebbe seguito il medesimo percorso.

Ovviamente le cose sono andate diversamente e,  per quanto ne sappiamo, a luglio 2015 le vendite della console avevano appena superato quota 10 milioni, sembra dunque molto improbabile che l’azienda riesca a vendere altri 90 milioni di copie dopo così tanto tempo dal lancio. A questo proposito in molti considerano il Nintendo NX come il prossimo “salvatore” del vendor, anche se gli sforzi di Nintendo in ambito telefonia mobile sembrano iniziare a portare i primi risultati. La console dovrebbe fare la sua comparsa sugli scaffali a marzo 2017, mentre ulteriori dettagli dovrebbero essere rivelati in autunno.

 

 

 

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA