Xiomi ha venduto 110 milioni di Redmi in tutto il mondo

xiaomi-mi-note-pro-10-640x359

Xiaomi è uno dei brand che stanno crescendo più velocemente, nel campo dei dispositivi mobili. In particolare, è diventato leader in Cina tra i produttori di smartphone in pochi anni e ora si sta gradualmente espandendo anche in altri mercati. Oggi l'azienda ha rivelato alcuni numeri molto interessanti. Da quando il primo telefono Redmi è stato lanciato nell'agosto del 2013, ha venduto più di 110 milioni di dispositivi della linea, in tutto il mondo.

Huga Barra, vicepresidente globale di Xiaomi, ha rivelato queste informazioni tramite Twitter. Ha twittato che l’azienda ha venduto più di 110 milioni di Redmi in tutto il mondo da quando lo smartphone stato immesso sul mercato: in altri termini, significa 1.21 Redmi venduto ogni secondo per tre anni.
Barra ha anche rivelato che la maggior parte delle persone che hanno un telefono di quel modello hanno un’età compresa tra i 22 e i 29 anni e sono utenti molto attivi sul fronte dell’uso delle app e della connessione a internet, particolarmente con i giochi, i libri, le news, i social media e le app di video.

Non ha fornito specifiche sulla distribuzione geografica delle vendite, quindi non è chiaro quanti di questi telefoni siano stati venduti in Cina e quanti nel resto del mondo. Barra aveva dichiarato, di recente, che il Redmi Note 3 ha venduto più di un milione di unità in India in sei mesi portando così il paese ad essere il secondo maggiore mercato dell’azienda dopo la Cina.
Xiaomi sta cercando di espandere la sua rete di venditori molto rapidamente e molti negozi con il proprio brand apriranno nei prossimi mesi.

Tags :Sources :ubergizmo usa