Il governo statunitense comunica che l’ISIS sta perdendo influenza su Twitter

isis-twitter-sign-outside-640x360

Con l'invenzione dei social media sembra che anche i terroristi abbiano trovato un modo per diffondere i loro messaggi di odio, organizzare attentati e reclutare seguaci. In passato abbiamo visto queste "organizzazioni" utilizzare con successo social come Twitter ma, fortunatamente, i gruppi come l'ISIS stanno perdendo influenza sulla famosa piattaforma.

Secondo una news di Associated Press, lo US Statement Department ha dichiarato che l’ISIS ha visto un calo del 45% nel traffico Twitter. A quanto pare questo è dovuto in gran parte ad un’importante iniziativa sostenuta dal Global Engagement Center, un ente governativo a stelle e strisce che combatte la propaganda dell’ISIS con la propria.

Stiamo togliendo all’ISIS la possibilità di operare incontrastato online, e stiamo osservando il declino del gruppo in termini di presenza sui social,” ha dichiarato il responsabile dell’ente Michael Lumpkin. “La presenza del gruppo anti-ISIS è sempre più marcata sui social, questo indebolisce la capacità del gruppo di reclutare.

In ogni caso non è la prima volta che osserviamo questo genere di sforzi. All’inizio di quest’anno Facebook ha cercato di combattere i messaggi dei terroristi, diffondendo i propri messaggi positivi. Abbiamo inoltre sentito che Facebook e Google stanno rimuovendo i video estremisti dalle loro piattaforme, mentre Twitter ha sospeso oltre 100.000 account collegati all’ISIS.

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA