Rovio abbandona Windows Phone: niente più giochi per Microsoft

rovio-windows-phone-640x387

Il panorama contemporaneo degli smartphone è maturato al punto da restringersi praticamente ad iOS e Android. Questo, a differenza di quanto accadeva negli anni scorsi quando c'era più scelta e gli sviluppatori dovevano fare i conti con la difficoltà di sviluppare per diverse piattaforme, anzi, per quante più possibile.

Ma come abbiamo detto, ormai la scena è tutta di Android e iOS. Sfortunatamente per chi ha ancora speranze che Windows Phone / Windows 10 Mobile possa conquistare una fetta di mercato, questa notizia va in tutt’altra direzione. Rovio, lo sviluppatore del fortunatissimo gioco Angry Birds (tra gli altri) non supporterà più la piattaforma di Microsoft. Certo, stiamo parlando di un solo sviluppatore, ma chi l’ha detto che non ne seguiranno altri?
In una email che Rovio ha inviato ad un utente si legge che non supporteranno più Windows Phone prediligendo iOS e Android. “I giochi Rovio sono più sviluppati per Windows Phone. Gli unici dispositivi che sono ancora supportati e aggiornati sono quelli Android e iOS. Ci dispiace per il disagio. Se c’è qualcos’altro che possiamo fare per lei, non esiti a contattarci”.
Detto questo, ci sono tanti altri giochi e tanti altri sviluppatori tra cui gli utenti possono scegliere per i loro dispositivi Windows Phone, ma se eravate particolarmente affezionati ai giochi Rovio, da qui in avanti dovrete rinunciarvi.

Tags :Sources :ubergizmo usa