La (puzzolente) giacca di pelle di Albert Einsten è stata venduta per 150.000 dollari

einstein-jacket-sold

Albert Einstein è senza dubbio uno dei più grandi fisici teorici della storia. Il suo lavoro sulla teoria generale della relatività continua a lasciare il segno sulla scienza anche oggi, decenni dopo la morte del fisico avvenuta nel 1955. Ovviamente non è più possibile incontrare il genio ma, se avevate 150.000 dollari a disposizione, avreste potuto acquistare un capo d'abbigliamento con il quale lo scienziato spese una grande quantità di tempo.

La casa d’aste Christie ha messo all’asta ciò che è stato descritto come una giacca di pelle Levi Strauss “dall’odore piuttosto pungente” appartenuta ad Einstein, un modo elegante per dire che il defunto utilizzava molto spesso questa giacca e che quindi quest’ultima puzza parecchio. Einstein dovrebbe aver acquistato il capo negli anni ’30, quando si spostò in America per fuggire dalla Germania. Si dice che indossò questa giacca per quasi tutto il tempo.

Il compagno scenziato Leopold Infeld, che lavorò con Einstein a Princeton, menzionò nelle sue memorie che Einstein limitò le restrizioni materiali al minimo indispensabile, si lasciò crescere i capelli evitando di andare dal barbiere e risolse per anni il problema del cappotto con una giacca di pelle. Questa giacca di pelle. La giacca è stata venduta e per il momento non è noto se finirà in un museo o nella collezione privata di qualche collezionista facoltoso.

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA