Garmin presenta i nuovi GPS bike computer EDGE 820 E EDGE EXPLORE 820

GARMIN_Edge_820 (1)

Grande novità in casa Garmin per tutti gli appassionati di ciclismo, mountain bike e cicloturismo: la società ha annunciato oggi Edge 820 e Edge Explore 820, due GPS bike computer compatti, cartografici e ricchi di funzioni innovative per vivere la propria passione sui pedali in modo ancor più consapevole, sia che si tratti di atleti professionisti che di cicloturisti. I nuovi GPS per il ciclismo racchiudono al loro interno i punti di forza di modelli precedenti, diventando un must have immancabile sulla bicicletta di ogni ciclista

Si inizia con la innovativa funzione Group Track per non perdere mai di vista i propri compagni di squadra. Che si tratti di un allenamento con la propria squadra, o più semplicemente di una pedalata in compagnia, è davvero importante e utile avere sempre ben presente la posizione di ogni componente del gruppo. Con l’innovativa funzione Group Track, i nuovi dispositivi sono in grado di rilevare e mostrare sul display l’esatta posizione georeferenziata di ogni ciclista fino a 50 partecipanti, tramite l’applicazione Garmin Connect Mobile.

Altra importante novità, è la cartografia precaricata Garmin Cycle Map contenente punti di interesse, percorsi ciclabili e tanto altro. Il tutto concentrato in un formato compatto. Da non dimenticare la funzione Round-Trip-Routing: una volta inseriti il punto di partenza, arrivo e la distanza indicativa che si vuole percorrere, Edge 820 e Edge Explore 820 offrono tre diversi itinerari ad anello, dando la possibilità all’utente di scoprire nuove strade su cui pedalare. È possibile sia impostare un percorso direttamente dal dispositivo utilizzando la mappa precaricata o scegliendo i punti di interesse in essa contenuti, ma anche creare il tragitto scaricandolo dal portale Garmin Connect/Mobile.

GARMIN_Edge_820 (3)3Il GPS, compatibile anche con il sistema satellitare russo GLONASS, e l’altimetro integrati assicurano una rilevazione estremamente precisa dei dati di velocità, distanza e altitudine percorse. I dispositivi sono compatibili, tramite protocollo ANT+, con i sensori di velocità, cadenza e frequenza cardiaca del vendor.

Edge 820 e Edge Explore 820 sono compatibili con la serie Radar Varia, l’innovativo sistema con luce posteriore integrata per biciclette che segnala al ciclista le vetture in avvicinamento alle proprie spalle, importantissimo per aumentare la sicurezza lungo vie particolarmente buie o trafficate. A completamento del sistema Varia, l’azienda ha creato Varia Vision, dispositivo in-sight display da applicare direttamente sulla montatura degli occhiali e visualizzare i dati registrati dall’Edge compatibile a cui è stato associato, senza distogliere lo sguardo dalla strada. A rendere i dispositivi ancora più all’avanguardia in tema di sicurezza, è la funzione Incident Detection (“rilevazione degli incidenti”), ovvero un sistema di rilevamento automatico di un eventuale incidente o avaria della propria bici. L’accelerometro integrato, qualora la bici rimanga ingiustificatamente sdraiata a terra dopo un impatto, riconosce la situazione di allerta ed è in grado di inviare ai numeri di emergenza salvati un SMS contenente l’esatta posizione in cui si trova l’utente.

Tra i due nuovi ciclocomputer, Edge 820 è compatibile tramite ANT+ con il sensore di potenza Garmin Vector che misura i watt espressi dal ciclista, analizzando e comparando la potenza espressa dalla gamba destra e dalla sinistra, dando la possibilità all’atleta di analizzare i dati ed eventualmente apportare dei correttivi nella preparazione atletica. Sarà possibile anche rilevare la potenza massima sostenibile in un’ora (FTP, “Functional Threshold Power”) e calcolare il rapporto watt/kg.

Per i ciclisti che vogliono registrare ulteriori dati sulla loro prestazione, Edge 820, quando abbinato alla fascia cardio, offre funzionalità avanzate di monitoraggio con le nuove dinamiche per il ciclismo, tra cui la frequenza cardiaca, il massimo consumo di ossigeno (VO2 Max, utile per ricavare la massima potenza aerobica).

GARMIN_Edge_Explore_820 (2)3Edge 820 e Edge Explore 820 sono dispositivi personalizzabili attraverso la piattaforma online Garmin Connect IQ, da cui poter scaricare gratuitamente app, widget (da ottobre 2016) e campi dati. Tramite tecnologia Bluetooth, possono essere associati automaticamente al proprio profilo Garmin Connect, permettendo quindi la condivisione in tempo reale dei dati registrati durante una pedalata. Naturalmente sarà anche possibile scaricare dal portale e caricare sul dispositivo attività, allenamenti e tracce. Si potrà inoltre condividere i dati sui più famosi social network, e con la funzione LiveTrack far conoscere in tempo reale ad amici e parenti la propria posizione. Ultimo, ma non meno importante, consentono di visualizzare sul display le Smart Notification dal proprio smartphone: SMS, notifiche push e chiamate in arrivo sul proprio smartphone compatibile.

Nonostante le dimensioni ridotte, i due ciclocomputer sono robusti e perfettamente utilizzabili anche nelle condizioni meteo meno favorevoli. Con display touchscreen capacitivo ad alta risoluzione da 2,3 pollici, utilizzabile anche sotto la pioggia e indossando i guanti. Un sensore di luminosità posto nell’Edge 820 modula automaticamente la brillantezza del display, a seconda delle condizioni atmosferiche, mentre la batteria assicura un’autonomia fino a 15 ore, che aumenta fino al 50% attivando la modalità Battery Save tramite la quale si accende il display solo quando si vogliono leggere i dati.

I nuovi Edge 820 e Edge Explore 820 saranno disponibili nei migliori punti vendita da agosto 2016 ad un prezzo consigliato al pubblico di 399,99 per Edge 820 e 349,99 Euro per Edge Explore 820. Edge 820 sarà disponibile in una versione bundle con sensore di velocità, sensore di cadenza e fascia cardio premium a 499,99 Euro.

RICERCA – Chi trarrà maggiore beneficio dall’Internet of Things?Prendi parte alla nostra ricerca, dicendoci chi otterrà secondo te i maggiori benefici dall’IoT. Bastano pochi minuti: clicca qui. Per ringraziarti ti invieremo una sintesi dei risultati.

 

 

 

Tags :Sources :Comunicato stampa Garmin