McDonald’s non permetterà più la visualizzazione di materiale pornografico

mcdonalds-porn

Siete degli amanti dello strano connubio porno Big Mac?! Ebbene, dovrete iniziare a ordinare solo menu d'asporto! Questo perché McDonald's ha cambiato la sua politica relativa alla connessione WiFi gratuita presente nei ristoranti della catena. Ai clienti non sarà infatti più consentito guardare materiale porno tramite la connessione offerta dei ristoranti della società, saranno infatti applicati degli speciali filtri che bloccheranno qualsiasi tipo di contenuto pornografico accessibile tramite la rete WiFi.

Erano ben due anni che il gruppo per la sicurezza di internet Enough Is Enough chiedeva alla multinazionale di prendere provvedimenti relativi ai contenuti per adulti accessibili tramite WiFi e, finalmente, Ronald ha capitolato. L’obiettivo di EIE era quello di garantire che ai bambini venisse impedito di accedere a contenuti per adulti online. McDonald’s ha dichiarato che ha deciso di effettuare questo cambiamento per impedire alle persone di accedere a materiale porno, così da creare nei suoi ristoranti “un ambiente sicuro.

Per il momento il filtraggio del WiFi coinvolgerà tutte le sedi aziendali presenti negli Stati Uniti. Il vendor ha infatti dichiarato di aver già attivato i filtri nella maggior parte dei 14.000 locali sparsi per gli States. Non è chiaro se il provvedimento sarà successivamente applicato all’intero franchising a livello globale. È infatti possibile che la decisione sarà da prendersi da parte dei proprietari dei singoli punti vendita.

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA