Prelievo ci contanti con il Touch ID in 70.000 sportelli ATM

touchid-not-working-640x431

Di recente, alcuni sportelli ATM hanno cominciato a supportare l'uso degli smartphone permettendo agli utenti di usare i loro telefoni per procedere con il prelievo di contanti. Questo è possibile tramite piattaforme di pagamento mobile come Apple Pay. Tuttavia, se avete un vecchio iPhone che non permette l'uso di Apple Pay, potete comunque usare il telefono.

Come funziona? Tutto è possibile grazie al Touch ID. Questo significa che anche se avete un vecchio iPhone 5s potrete comunque prelevare soldi da un bancomat abilitato usando questa tecnologia. La possibilità nasce dalla partnership tra FIS e Payment Alliance che hanno appena annunciato che supporteranno la possibilità di prelevare banconote da più di 70.000 sportelli ATM degli Usa tramite il Touch ID.

Gli utenti che prelevano negli TM abilitati useranno un codice QR e un’app abbinata che scansiona il codice per verificare l’operazione, mentre il Touch ID si comporta come un livello di sicurezza per controllare che l’utente che sta eseguendo il prelievo è chi dichiara di essere. Detta così, può sembrare una procedura più lunga e complessa rispetto alla modalità classica di prelievo, ma se siete in giro e avete con voi solo il cellulare, è un’opzione valida da tenere in considerazione. Insomma, può comunque tornare utile se avete lasciato a casa il portafogli o se siete in giro a fare jogging e avete lo smartphone per tracciare l’attività fisica che state facendo. E a prescindere da tutto, è un ulteriore segno del fatto che ci stiamo muovendo sempre di più verso sistemi diffusi di pagamenti senza carte.

Tags :Sources :ubergizmo usa