Apple Music cambia algoritmo per migliorare l’abbinamento dei brani

macOS_Sierra_Apple-Music-640x518

Uno degli aspetti più critici di Apple Music è che non sembra fare un buon lavoro nell'abbinare le canzoni. Certo, la maggior parte delle volte indovina la canzone giusta, ma altrettanto spesso gli utenti si lamentano di interi album scambiati per altri per via del fatto che l'algoritmo funziona male.
Per esempio, gli utenti possono avere un album live che preferiscono alla versione registrata in studio, ma siccome l'algoritmo è quello che è, i due album vengono invertiti e la cosa crea non poco disappunto. La buona notizia è che ora l'algoritmo di abbinamento di Apple Music è stato aggiornato e ora sarà più preciso.
Pare che questo algoritmo non sia proprio nuovo, di per sé. In realtà si tratta di quello usato da iTunes Match che invece di far combaciare le canzoni per nome o per ID sfrutterà le impronte audio dei brani, il che significa che se individua che quella canzone che state ascoltando è la versione remix o live, cercherà di trovarne la copia su Apple Music.
Il nuovo algoritmo sarà diffuso gradualmente, quindi non tutti gli utenti potranno giovarsene subito. Pare che sia in grado di raggiungere solo l'1/2 per cento al giorno, quindi ci vorranno un paio di settimane prima che tutti gli utenti siano coinvolti nella migrazione al nuovo sistema.

Tags :Sources :ubergizmo usa