Automobili self-driving: la Cina vieta i test su strada

baidu-self-driving-640x427

Molte aziende stanno sviluppando le automobili in grado di guidarsi da sole le quali, un giorno, elimineranno la necessità di avere un conducente per spostarsi da un luogo all'altro. Resta ancora da fare molto lavoro e vi sono enormi sfide sul versante legale e normativo in più, come se non bastasse, dovranno essere svolti numerosi test prima dell'attivo delle vetture su strada. Ad ogni modo al Cina ha deciso di rafforzare il divieto temporaneo per i test su strada delle automobili self driving, finché queste ultime non saranno uniformi alle regolamentazioni del settore.

D’altro canto negli States questa tecnologia continua ad essere di primario interesse e lo stato stesso sta continuando a sviluppare le proprie norme per questi mezzi! Per questo motivo i vendor attivi nel paese possono testare le proprie auto su strada negli stati dove la legge concede questa pratica. Come avrete intuito la Cina sta andando in una direzione completamente diversa ponendo un divieto per le prove su strada di tutte le automobili con auto-guida fino alla finalizzazione del relativo regolamento. In ogni caso le società potranno continuare a eseguire prove nelle loro aree di competenza.

A questo punto non è chiaro quanto tempo impiegherà il governo del paese a terminare la legislazione del caso. Una prima versione della regolamentazione è già stata redatta, ma non vi è ancora nessuna conferma relativa a quando saranno applicate le norme. Fino a quel momento i vendor, incluso il gigante cinese della ricerca Baidu, dovranno tenere le loro vetture alla larga dalle strade.

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA