Un uomo è stato arrestato per aver spedito a Blizzard delle minacce di morte

blizzard-50m-cancel

Una persona potrebbe diventare furiosa per diverse motivazioni, ne consegue che accontentare tutti risulta a volte davvero impossibile. Detto questo, sembra che Blizzard abbia recentemente ricevuto minacce di morte da un ventottenne di Sacramento di nome Stephen Cebula.

Ebbene, questa minacce si sono rivelate piuttosto gravi, in quanto hanno condotto all’arresto del mittente. Secondo il Dipartimento di Giustizia statunitense, il sospettato ha dichiarato che “avrebbe potuto far visita alla società armato di AK47 e di altri strumenti ‘divertenti’” e “avrebbe potuto essere incline a ‘causare un disturbo’ alla sede [di Blizzard] in California con un AK47 e altri ‘strumenti adatti all’occasione’“.

Cebula si troverebbe attualmente in stato di fermo e dovrebbe subire un processo il 26 luglio. Se riconosciuto colpevole, l’uomo rischia fino a 5 anni di carcere ed una multa fino a 250.000 dollari. Questa non è ovviamente la prima volta che gli sviluppatori hanno ricevuto minacce di questo genere. Quando l’azienda decise di ritardare No Man’s Sky, erano già arrivate numerose minacce di morte. Per fortuna, finora, nessuno si è fatto male.

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA