Lo scanner dell’iride del Galaxy Note 7 ripreso in un video

scanner_iride_note7

Una delle funzioni più chiacchierata del Samsung Galaxy Note 7 che sta per uscire è lo scanner dell'iride, che grazie ad alcune foto trapelate sul web, sappiamo più o meno che aspetto avrà. Tuttavia la domanda è: come e quanto velocemente funziona? Come appare all'utente? Grazie ad un video ora abbiamo le risposte a queste domande.

Il video in questione, che potete vedere qui di seguito, è molto breve. Non c’è introduzione, nessuno che parli: solo lo scanner dell’iride in azione. Dura più o meno 5 secondi, ma ci fa vedere quello che volevamo, ovvero quando veloce è questa tecnologia. Alcuni hanno detto che questa scansione dell’iride è più veloce e precisa di quella delle impronte digitali e dal video pare che almeno sulla questione rapidità, queste considerazioni siano vere.
Tuttavia, immaginiamo che eseguire la scansione dell’iride non è comodo quanto farlo con le impronte digitali perché implica che bisogna tenere il telefono davanti alla faccia ogni volta che lo si vuole sbloccare, mentre con le impronte digitali non è necessario neanche guardarlo, il telefono. Nessun accenno a cosa Samsung voglia fare con lo scanner di impronte sul Galaxy Note 7, se intende mantenerlo oppure no. Se lo tenesse, potrebbe essere una buona cosa perché sarebbe un ulteriore livello di sicurezza.
In ogni caso, attendiamo maggiori dettagli durante l’evento di presentazione previsto per il 2 agosto prossimo, quindi tornate su queste pagine in quel giorno per avere maggiori e più precise informazioni. Nel frattempo, godetevi il video.

Tags :Sources :ubergizmo uda