Pokemon GO: il software ha già raggiunto il picco massimo, utenti in calo negli States

pokemon-go-peak-640x594

Con l'ascesa fulminea di Pokemon GO, siamo sicuri che in molti si staranno chiedendo se il fenomeno non sia una moda passeggera destinata a terminare a breve; riuscirà Niantic a mantenere il software popolare anche negli anni a venire? Beh, il gioco è stato rilasciato meno di un mese fa, quindi immaginiamo sia ancora un po' troppo presto per esprimerci. Ad ogni modo il videogame potrebbe già aver raggiunto il picco nel mercato statunitense.

Infatti, stando ai dati diffusi da SuerveyMonkey, Pokemon GO avrebbe raggiunto la sua massima diffusione negli States il 14 luglio, ovvero circa una settimana dopo la release. Si noti che il software, durante il picco massimo, ha visto ben 25 milioni di utenti attivi ogni giorno, poi le quotazioni hanno iniziato a diminuire. Tuttavia il caso non deve essere visto come una cosa negativa, in quanto significa semplicemente che la situazione ha iniziato a normalizzarsi.

Ad ogni modo è possibile che molti user, dopo aver scaricato il gioco presi dalla frenesia iniziale, abbiano deciso che quest’ultimo non faceva per loro, cancellandolo. Tuttavia, dal momento che il videogame deve essere ancora diffuso in numerosi mercati mondiali, siamo certi che la frenesia non sia destinata a svanire molto presto.

Per esempio Pokemon Go è appena stato lanciato in Giappone e molti mercati asiatici sono ancora in attesa del gioco! Recentemente Apple ha confermato che il software ha battuto il record di iTunes per il maggior numero di download nella settimana di uscita, un traguardo di tutto rispetto! Ad ogni modo, date le nuove caratteristiche in arrivo con i prossimi aggiornamenti, crediamo che il gioco riuscirà a tenere alto l’interesse ancora per qualche tempo. Voi che ne pensate?

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA