Nuovi dettagli sullo scanner dell’iride del Galaxy Note 7

note-7-iris-scanner-leaked

Lo scanner dell'iride sui telefoni non è esattamente una novità, anche se quelli che abbiamo visto finora non erano esattamente alla portata di tutti. Se i rumor sono veri, Samsung potrebbe invertire la tendenza lanciando il Galaxy Note 7 che dovrebbe avere proprio questa tecnologia.

Finora, leak e rumor hanno praticamente confermato (per quanto possibile) questa notizia e ora abbiamo maggiori dettagli da condividere con voi.
Uno screenshot della scorsa settimana mostrava i presunti limiti dello scanner dell’iride. Sfortunatamente, lo screenshot era in cinese, ma altri emersi di recente e pubblicati dai ragazzi di Android Authority, aiutano a delineare un quadro più preciso.

Sostanzialmente lo screenshot che potete vedere qui sopra è un disclaimer della funzione nel caso non dovesse filare tutto liscio. Sono molte le ragioni per cui lo scanner potrebbe non funzionare adeguatamente: ad esempio se avete gli occhi gonfi o se non è posizionato correttamente, se indossate gli occhiali o se avete subito un intervento di chirurgia refrattiva e così via.

Appare evidente che devono verificarsi una serie di condizioni perché lo scanner dell’iride funzioni come ci si aspetta che faccia, il che suona un po’ restrittivo, ad essere sinceri. Tuttavia, vale sempre la regola per cui bisogna vederlo in azione prima di poter esprimere una valutazione sensata. La speranza è sempre che funzioni come abbiamo visto nel video circolato qualche giorno fa.

Tags :Sources :ubergizmo usa