L’iPhone del 2018 potrebbe avere lo scanner dell’iride

iPhone6s-Hand-SafariQuickAction-PR-PRINT-640x608

Se i rumor sono veri, il Samsung Galaxy Note 7 potrebbe avere lo scanner dell'iride. Come abbiamo già detto, non è una novità assoluta, ma con Samsung raggiungerà una platea molto più ampia di quanto non facesse in precedenza, un po' com'è successo con Apple e il lettore di impronte digitali Touch ID dell'iPhone.

Detto questo, la popolarità che lo scanner dell’iride potrebbe raggiungere grazie a Samsung potrebbe essere tale da spingere Apple ad adottarlo? Secondo quanto riporta DigiTimes, pare che Apple potrebbe davvero scegliere lo stesso tipo di scanner, ma non subito. La fonti parlano del modello che vedremo nel 2018, infatti, nel quale Cupertino potrebbe inserire questa tecnologia.

Certo è presto per fare previsioni su un dispositivo che dovrebbe uscire fra due anni e chissà da qui ad allora quanti altri rumor sentiremo in merito, ma intanto registriamo questo. Detto questo, un video trapelato di recente che mostra lo scanner dell’iride del Galaxy Note 7 in azione, sembra dimostrare una tecnologia parecchio veloce, ma altre informazioni trapelate successivamente ne mostrano tutti i limiti che si potrebbero presentare.

In ogni caso, immaginiamo di dover aspettare per vedere come il pubblico accoglierà la novità quando il Galaxy Note 7 uscirà in commercio, ma nel frattempo cosa ne pensate? Lo scanner dell’iride è la misura di sicurezza biometrica del futuro a cui dovremmo guardare?

Tags :Sources :ubergizmo usa