Microsoft potrebbe presto lanciare lo “Shazam per i fiori”

flower-project1-2-1024x619-640x387-shazam-fiori-microsoft

Ormai, quando ci troviamo in un locale e sentiamo una canzone orecchiabile, utilizziamo Shazam per conoscerne autore e titolo, così da poter identificare facilmente la canzone per ascolti futuri. Ma per quanto riguarda la natura? Certo, siamo tutti in grado di distinguere una rosa da un tulipano... ma quando si tratta di piante meno note e diffuse?

Ebbene, strano ma vero, Microsoft si sta adoperando per fornirci una soluzione! Infatti, stando ad un post sul blog Microsoft Research, l’azienda starebbe lavorando con alcuni botanici cinesi ad un “progetto per il riconoscimento dei fiori” il quale, come suggeriamo nel titolo, potrebbe risultare una specie di “Shazam per i fiori”. Soprannominato Smart Flower Recognition System, si tratterebbe del frutto di una prtnership tra Redmond ed i botanici dell’Institute of Botany, Chinese Academy of Sciences (IBCAS). Il funzionamento del software sarebbe basato sulla tecnologia di riconoscimento delle immagini di Microsoft e su 2,6 milioni di immagini di fiori fornite dall’IBCAS. Questa sinergia avrebbe permesso al colosso della tecnologia di creare una rete neurale convoluzionale a 20 stradi, in grado di identificare i fiori.

Secondo, Zheping Xu, assistant director di IBCAS, “il tool di riconoscimento dei fiori consente agli esperti del settore di identificare rapidamente la distribuzione all’interno dello stabilimento cinese. Ma non solo, questo strumento può aiutare tutti gli appassionati ed i curiosi ad acquisire maggiori conoscenze in botanica.” L’applicazione in realtà non esiste ancora, ma siamo certi che, in caso di release, quest’ultima andrebbe incontro ad un certo successo! Stay tuned!

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA