Huawei decolla: crescita alle stelle nell’ultimo trimestre

huawei-mate-8-unboxing_05-640x359

Huawei continua la sua scalata al mercato mobile e pubblica i dati degli incassi dei primi sei mesi dell'anno con una crescita del 40 per cento. Lo scorso anno, nello stesso periodo, gli incassi erano cresciuti del 30 per cento, quindi di registra un'ulteriore crescita e l'azienda ha dichiarato che ha fiducia nel fatto che continuerà così.

Per il 2016, Huawei si aspetta di raggiungere incassi annuali pari a 75 miliardi di dollari.
Gli osservatori sostengono che la crescita arriva sostanzialmente dalla vendita di smartphone lanciati per tutte le fasce di prezzo. L’azienda di ricerca Gartner dice che il valore globale di Huawei nel settore è passato dal 5.4 per cento dello scorso anno all’attuale 8.3 per cento. Il balzo in avanti posizione l’azienda al terzo posto, dietro Apple (15 per cento) e Samsung (23).
Il punto è che la domanda di infrastrutture è calato e per compensare, Huawei lavorerà nell’estensione dei suoi software e servizi che hanno ampi margini di guadagno. Huawei ha dichiarato di avere impiegato il 50 per cento delle infrastrutture LTE del mondo il che la rende la più grande azienda di telecomunicazioni al mondo.
L’azienda non ha riferito i profitti netti. In Cina la competizione è estremamente dura con aziende come Oppo che ha conquistato il titolo di “principale rivenditore di telefoni in Cina” secondo Counterpoint (anche se altre aziende di ricerca potrebbero dissentire). Il dato evidente è che sono otto le aziende cinesi tra le prime 12 del mondo. Si commenta da solo.

Tags :Sources :ubergizmo usa