Tesla autopilot: un altro incidente in Cina

tesla_model_x_1-640x360

Secondo Tesla la funzione autopilot delle sue vetture è finalizzata ad aumentare la sicurezza durante la guida, peccato che di recente abbiamo sentito di più incidenti causati proprio dal pilota automatico. Infatti, come forse ricorderete, pochi mesa fa un incidente causato dalla funzione autopilot aveva portato alla morte del conducente dell'automobile.

Ora, secondo una notizia di Reuters, si è verificato un altro incidente in Cina. La news afferma che un programmatore 33enne di una ditta di tecnologia locale, Luo Zhen, si trovava al volante di una macchina Tesla. Fortunatamente né il conducente ne la persona alla guida dell’altra automobile hanno riportato ferite.

L’autista della Tesla, le cui mani non erano sul volante, non ha sterzato per evitare la macchina parcheggiata, finendo per raschiare il bordo di quest’ultima. Come comunicato al conducente del veicolo, il tool Autosteer impone al conducente di tenere in ogni caso le mani sul volante, in modo da mantenere sempre il controllo ed essere pronto a riprendere il controllo in qualsiasi momento“, ha dichiarato un portavoce di Tesla.

La società ha dichiarato che il pilota automatico non trasforma l’automobile in una self-driving car, e aggiunge di aver messo in guarda il conducente. Tuttavia Luo afferma il contrario e ha aggiunto che l’azienda gli aveva fatto intendere che il tool costituiva uno strumento di guida automatica. “Ti fanno intendere che si tratta di auto-guida, non di guida assistita.”

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA