Un Samsung Galaxy Note 7 è esploso durante la ricarica

galaxy-note-7-burnt-2-640x475

Ultimamente abbiamo sentito parlare spesso di device mobili che hanno preso fuoco o sono esplosi durante la ricarica. Di solito la colpa è da rintracciarsi in dispositivi o cavi di ricarica contraffatti, ma non sempre. In ogni caso le ultime notizie dalla Cina ci riferiscono di una Galaxy Note 7 il quale, apparentemente, è saltato in aria durante la ricarica tramite un cavo USB-C. Il telefono è il nuovo modello di punta di Samsung e, in caso la responsabile dell'accaduto si riveli l'azienda stessa, non sarebbe certo una buona pubblicità. Ad ogni modo sembra non sia questo il caso.

Ad ogni modo le immagini che potete osservare qui sotto mostrano un Galaxy Note 7 che, senza alcun dubbio, ha visto giorni migliori. Il telefono è completamente “fritto”, completamente inutilizzabile. Al momento non è ancora possibile stabilire se il dispositivo si trovava in ricarica con un convertitore di tipo USB-C di terze parti o con quello originale fornito da Samsung.

La società produttrice non si è ancora espressa in merito all’accaduto, ma tutti gli indizi sembrerebbero lasciare intendere che la causa dell’incidente sia da rintracciarsi in un problema con il dispositivo utilizzato per la ricarica, non con il telefono stesso. In ogni caso, se possedete un Galaxy Note 7, vi invitiamo a ricaricarlo esclusivamente con gli accessori ufficiali Samsung.

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA