Un adolescente dello Sri Lanka ha hackerato il sito del presidente per ritardare gli esami scolastici

hacker-fbi-russia

Gli studenti sanno bene quanto gli esami possano essere snervanti quindi, quando vi è la possibilità di ritardare una prova, siamo certi che la quasi totalità di questi ultimi sia ben contenta di avere più tempo per studiare e prepararsi. In ogni caso sembra che uno studente dello Sri Lanka abbia deciso di smettere di affidarsi alla fatalità, prendendo in mano la situazione.

stando alle ultime notizie, un ragazzino di 17 anni è stato arrestato per aver hackerato il sito ufficiale del presidente Maithripala Sirisena. Il giovane era riuscito a violare il sito, postando su di esso un messaggio tramite il quale di richiedeva il rinvio degli esami A-level. “Abbiamo rintracciato l’hacker nella sua casa a Kadugannawa. Il sito internet è rimasto ‘paralizzato’ durante il fine settimana successivo all’attacco“, ha dichiarato la polizia locale.

L’adolescente era riuscito a bypassare la sicurezza del sito internet, sostituendo la pagina iniziale con un messaggio nel quale egli chiedeva al presidente di rinviare gli esami o dimettersi. A quanto pare il giovane pirata informatico a capo del gruppo Sri Lankan Youth non era troppo entusiasta del fatto che le date delle prove corrispondessero con le celebrazioni nel nuovo anno cingalese. In ogni caso, con sommo rammarico del giovane, la manovra non ha avuto successo anzi, ha portato all’arresto di quest’ultimo (che rischia di trascorrere 3 anni in prigione) e all’emissione di una multa di 2000 dollari. Forse era meglio studiare.

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA