Il Galaxy Note 7 per la Cina non ha problemi con la batteria

galaxy-note-7-design_26-in-hand-640x359

IL Samsung Galaxy Note 7, oggetto di un recente recall di Samsung per via dei casi che l'hanno visto esplodere durante la ricarica, è uscito prima negli Usa che in Cina, ma la buona notizia per chi vive in Cina è che non devono preoccuparsi dei problemi della batteria perché Samsung ha fatto sapere ai clienti cinesi che il programma di recall globale non li riguarderà.

In un comunicato stampa dell’azienda, destinato proprio agli utenti del paese del Sol Levante, sul Galaxy Note 7 si legge che “la versione in vendita dall’1 settembre sul mercato cinese usa un modello differente di batteria che non rientra nelle categorie in sostituzione e i clienti cinesi possono stare tranquilli”
Sostanzialmente, dato che i fornitori delle batterie sono differenti per la Cina rispetto a quelli dei telefoni per il resto del mondo, pare che la batteria del Galaxy Note 7 cinese non abbia gli stessi problemi riscontrati sulle altre. Samsung ha dichiarato che ci sono stati finora 35 casi, un numero che se rapportato alla scala globale delle vendite del dispositivo, sono oggettivamente poca cosa.
Tuttavia, questo non ha impedito all’azienda di annunciare il recall globale (esclusa la Cina) e di lanciare un programma di sostituzione negli Usa dove i clienti possono scegliere se rimpiazzare il loro dispositivo con uno nuovo o se scegliere un altro modello tra Galaxy S7 e S7 Edge.

Tags :Sources :ubergizmo usa