Il nuovo LG V20 non avrà un design modulare come il G5

LG-V10-10-640x359

Ci sono stati molti rumor e notizie sul nuovo LG V20 che è stato confermato che sarà il primo smartphone ad uscire direttamente con Android 7.0 Nougat. È già stato detto che il telefono che sta per uscire potrebbe avere componenti modulari, come abbiamo già visto con l'LG G5, ma una nuova notizia giunta dalla Corea suggeriscono che le cose potrebbero non stare così.

CNET Corea scrive che l’LG V20 non avrà un design modulare come l’LG G5, ma permetterà comunque una certa flessibilità. A quanto pare, il telefono permetterà agli utenti di accedere alla batteria semplicemente facendo scivolare il retro del telefono.
Pare infatti che l’LG V20 abbia uno sportellino scorrevole sulla parte posteriore simile a quello dell’HTC Desire HD e che ci sarà un pulsante sul lato che permetterà di aprire la metà sinistra del dispositivo.

Facendo così, gli utenti potranno accedere alla batteria, alla scheda microSD e allo slot per la SIM. È una soluzione differente, rispetto al modello precedente che permetteva, invece, di staccare completamente la parte inferiore del telefono.
LG spera che questa soluzione incrementerà il tasso di produzione del V20 e permetterà all’azienda di vendere un maggior numero di dispositivi. Se le speranze di LGsi trasformeranno in dati, rimane tutto da vedere, naturalmente, ma nel frattempo attendiamo il lancio ufficiale dell’LG V20 che avverrà a San Francisco tra non molto.

Tags :Sources :ubergizmo usa