Apple Store: Cupertino rimuoverà le applicazioni non aggiornante

apple-titan

Nel caso non lo sapeste l'Apple Store contiene più di 5 milioni di applicazioni. Peccato che molte di queste non soddisfino più i rigidi standard imposti da Cupertino. Infatti, a partire dal 7 settembre (giorno della presentazione dell'iPhone 7 e dell'iPhone 7 Plus), gli sviluppatori dei contenuti presenti sullo store di Apple dovranno provvedere ad aggiornare i propri software, nel caso questi ultimi non siano stati aggiornati da molto tempo. L'azienda ha inoltre fatto in modo che siano le stesse app ha notificare ai programmatori la presenza di eventuali problemi.

Dal momento della notifica, gli sviluppatori avranno 30 giorni di tempo per aggiornare i loro prodotti. La pena in caso di “insolvenza”? La cancellazione del contenuto dall’Apple Store. Segnaliamo inoltre che Cupertino ha imposto che le applicazioni dovranno avere un titolo lungo massimo 50 caratteri, così facendo la società riuscirà a limitare la diffusione di software per lo spam.

Stando alle statistiche diffuse da SensorTower, il numero delle app presenti nello store è cresciuto del 14,6% su base annua e del 73% rispetto le previsioni iniziali. Si prevede inoltre che le app potrebbero quadruplicare di numero entro 4 anni e, dal momento che Apple punta più alla qualità che alla quantità, una cernita si è resa necessaria.

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA