Samsung Galaxy Note 7 esplode in una stanza d’albergo e causa 1400 dollari di danni

note-7-explode-640x480

Per quanto riguarda i casi di esplosione del Galaxy Note 7, abbiamo già letto di un paio di episodi, ma oggi stiamo di raccontarvi del più costoso che ha avuto luogo, almeno fino ad oggi. Infatti, stando ad una notizia diffusa su Reddit, un uomo in Australia ha reso noto che il suo Galaxy Note 7 è esploso durante un viaggio d'affari.

L’esplosione ha avuto luogo mentre il malcapitato stava dormendo nella sua stanza d’albergo, la deflagrazione dello smartphone avrebbe causato quasi 1400 dollari di danni. “Il mio nuovo Note 7 è esploso questa mattina, mentre stavo ancora dormendo, ed il telefono era in ricarica. II telefono è completamente inutilizzabile, non riesco nemmeno ad aprire il vano per recuperare la mia SIM o la mia scheda SD. Stavo utilizzando il caricabatteria originale, nel caso ve lo stiate chiedendo. L’esplosione ha carbonizzato le lenzuola della camera ed il tappeto, quando sono caduto dal letto mi sono persino bruciato un dito,” ha raccontato il business man ha Reddit.

Egli sostene di di essersi in seguito recato in un negozio Samsung, dove lo staff gli ha fornito un telefono temporaneo mentre l’azienda risolveva il problema. L’uomo ha inoltre dichiarato che il vendor si è offerto di pagare i danni all’hotel. Nel caso non lo sapeste, Samsung ha emesso un recall globale per i Galaxy Note 7.

Finora l’azienda avrebbe ricevuto più di 30 segnalazioni relative a telefoni cellulari esplosi quindi, se siete in possesso del top di gamma di casa Samsung, dovreste riportarlo al più presto presso il punto vendita dove lo avete acquistato. Per quel che ne sappiamo, tutti i punti vendita stanno offrendo il rimborso completo.

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA