Le compagnie aeree australiane hanno vietato l’utilizzo del Samsung Galaxy Note 7 a bordo dei loro aerei

galaxy-note-7-s-pen_02-tip-640x359

Ieri è stata diffusa la notizia che la FAA stava prendendo in considerazione l'idea di vietare i Galaxy Note 7 a bordo dei voli negli Stati Uniti. Per coloro che si stanno chiedendo le ragioni dietro a questa motivazione, si tratta di un problema della batteria del telefono, la quale sembra fortemente soggetta al rischio di esplosione.

Detto questo, mentre la FAA deve ancora vietare ufficialmente i telefoni, sembra che in Australia compagnie aereee come Qantas, Jetstar e Virgin Australia abbiamo chiesto ai passeggeri in possesso del famigerato telefono di non ricaricarlo e utilizzarlo a bordo degli aeromobili.

Qantas ha dichiarato a Reuters: “Dopo il recall dei Galaxy Note 7 in Australia da parte di Samsung, chiediamo ai nostri passeggeri di non accedere o ricaricare il telefono a bordo dei nostri voli.” Va notato che tale richiesta non è stata fatta dalle autorità dell’aviazione australiane, ma si tratta di una decisione presa dalle compagnie aeree stesse, che hanno optato per una maggiore sicurezza a bordo degli aerei.

Per quelli di voi che sono in possesso di una copia del dispositivo, consigliamo vivamente la restituzione di quest’ultimo. Finora quasi tutti i rivenditori e gli operatori stanno offrendo il rimborso completo dell’acquisto, meglio approfittarne!

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA