Gli Airpod di Cupertino funzioneranno anche con i device non Apple

apple-AirPods-pairing-640x429

Quando Apple ha annunciato gli AirPod, in molti hanno pensato che si trattasse semplicemente di un paio di auricolari wireless progettati per i dispositivi iOS. Questo, combinato con l'implemento del chip W1 di Apple, ha immediatamente suggerito un collegamento all'iPhone, specie considerato che il comunicato stampa relativo ai device cita: "Gli AirPod richiederanno dispositivi Apple iOS 10, watchOS 3 o MacOS Sierra".

Le buona notizia è che si vi piace quello che vedete, ma non siete in possesso di un device Apple, sarete felici di sapere che gli AirPod funzioneranno anche con i prodotti non made in Cupertino. Questo stando a quanto dichiarato da The Verge, al quale Apple avrebbe dichiarato che le cuffie funzioneranno bene anche con prodotti non della società, in quanto risultano fondamentalmente degli auricolari bluetooth.

Tuttavial, l’unico inconveniente è che, secondo Cupertino, utilizzare le cuffiette con un device non Apple farà si che gli auricolari “perdano la loro magia” (easy setup, Siri, transizione seamless da device a device). Insomma, sarà come utilizzare qualsiasi altro auricolare. Quindi, non crediamo che valga la pena spendere 160 dollari per poi utilizzare gli AirPod con un dispositivo non Apple.

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA