Ecco la tecnologia anti-laser che impedirà l’abbattimento dei droni

google-droni-internet-5g-SkyBender

Quando si tratta di abbattere un drone, si possono utilizzare diversi espedienti. Uno di questi implica l'uso di un laser che, come abbiamo visto, è in grado di abbattere il device. Sorge dunque spontanea una domanda: è possibile proteggere i droni dal laser? O il laser è una vera e propria kryptonite per droni?

Ebbene, una società californiana di nome Adsys Controls pensa di aver trovato la soluzione a questo problema tramite un sistema anti-laser. L’idea di base è quella di distruggere il laser che minaccia il drone, il che significa che (tecnicamente) il laser in questione non dovrebbe essere in grado di agganciare il drone, non potendo dunque procedere con l’abbattimento.

Secondo il New Scientist, “Helios è in grado di rivelare un raggio laser in entrata identificando le sue caratteristiche principali, come l’energia, la lunghezza d’onda, la frequenza e la fonte. Dopo aver ottenuto questi dati Helios procederà ad interferire con il sistema del controllo del fascio, forse sparando verso la fonte un laser a bassa frequenza ottenuto da quello in entrata. In questo modo il laser ‘attaccante’ non potrà raggiungere il bersaglio.

Il CEO di Adsys, Brian Goldberg, ha sottolineato che la soluzione è una forma di protezione permanente, nel senso che si tratta di un metodo one-off per difendersi dai laser. Naturalmente Goldberg non ha spiegato il funzionamento del sistema nei dettagli ma, come ipotizzato dal New Scientis, è probabile che si tratti di un proprio sistema laser.

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA