Il MIT ha sviluppato una fotocamera in grado di leggere un libro chiuso – VIDEO

mit

Vi siete mai trovati di fronte ad un libro pensando: "Accidenti, se solo ci fosse un modo di leggerlo senza doverlo aprire!" Ebbene, se vi è già capitato, potreste essere interessati a sapere che il Massachusetts Institute of Technology (MIT) ha sviluppato una macchina fotografica in grado di realizzare il vostro sogno. Scherzi a parte, il MIT ha in realtà progettato una fotocamera in grado di leggere i libri a copertina chiusa.

Tuttavia il dispositivo non è stato di certo progettato per i lettori pigri. L’ente ha infatti progettato il device per aiutare a leggere quei documenti troppo sensibili per essere aperti e consultati, come vecchie pergamene o libri antichi, che potrebbero danneggiarsi se manipolati.

Ma come è possibile tutto ciò? Grazie alle radiazioni terahertz. Secondo il MIT, “il sistema sfrutta il fatto che tra le pagine dei volumi antichi sono intrappolate piccole sacche d’aria alla profondità di circa 20 micrometri. La differenza dell’indice di rifrazione – ovvero la  grandezza adimensionale che quantifica la diminuzione della velocità di propagazione della radiazione elettromagnetica quando attraversa un materiale – tra l’aria e la carta permetterà di riflettere la radiazione terahertz ad un rilevatore.”

Fatto questo, si utilizzerà un algoritmo per cercare di capire i caratteri tra gli spazi, che a loro volta daranno ai ricercatori un’idea del contenuto del libro senza doverlo aprire. Ora, prima che vi emozioniate troppo, ci sono delle limitazioni! Il device non è infatti in grado di andare oltre le 9 pagine, ma è pur sempre un inizio!

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA