Volvo ha prodotto la sua prima automobile self-driving per i test drive pubblici

volvo-drive-me-car-3-640x427

Volvo ha prodotto la prima macchina che prenderà parte alla prima prova pubblica Drive Me. La vettura è uscita dalla catena di produzione a Torslanda, in Svezia, e prenderà parte a quello che la società descrive come "l'esperimento pubblico di guida autonoma più avanzato del mondo". Drive Me vedrà le persone utilizzare auto completamente self-driving su strade pubbliche. Si tratta di un intento veramente ambizioso.

Volvo produrrà un’intera flotta di autovetture di questo tipo, che saranno i mezzi per il progetto Drive Me. La produzione di questo tipo di vetture richiede una certa quantità di tempo, per cui le prove su strada non inizieranno fino al prossimo anno. Ad ogni modo l’annuncio rilasciato dall’azienda è una prova concreta degli intenti e dell’impegno di quest’ultima. Le prove pubbliche della tecnologia di auto-guida di Volvo avranno luogo a Göteborg, dove saranno stabiliti degli “hands-off e feet-off” che consentiranno ai conducenti di utilizzare tutte le caratteristiche delle nuove vetture.

Il vendor sta dotando i suoi SUV XC90 di diversi sensori, tra i quali LiDAR, radar, e telecamere convenzionali. Tutte le informazioni raccolte da questi ultimi saranno poi elaborate dall’Autonomous Driving Brain tramite un processo descritto come la fusione di dati. I dati ottenuti verranno infine utilizzati per governare i movimenti e le azioni dell’automobile.

Volvo sostiene che il progetto Drive Me si distingue dalle azioni intraprese dai competitor in quanto più orientato verso i consumatori. L’azienda spera di poter ottenere maggiori informazioni grazie ai feedback degli automobilisti, che si troveranno a bordo di un automobile self-driving su una vera strada. La società dovrebbe estendere il processo anche a Londra e in Cina.

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA