Adblock Plus lancia una piattaforma per… la pubblicità

adblock_pubblicita

Chiunque usi internet da abbastanza tempo, ricorderà l'esistenza di un'estensione che si chiamava Adblock Plus che, qualche tempo fa, permetteva di bloccare la pubblicità sui siti web che visitavamo, su YouTube ecc. Tuttavia, di recente, l'azienda ha deciso di aprire la propria piattaforma a pubblicità che ritiene "accettabile" inserendole in una lista bianca.

Se questo non era un precursore dell’annuncio di oggi, non sappiamo cos’altro potesse essere perché Adblock PLus ha appena annunciato che lancerà una propria piattaforma di pubblicità. Avete capito bene: l’azienda anti-pubblicità per eccellenza si appresta a fornire… pubblicità. Tuttavia, la differenza è che agli utenti che hanno installato l’estensione Adblock Plus offrirà pubblicità che ha identificato come “accettabile”, mentre chi non ha l’estensione continuerà a vederle tutte.

Secondo quanto dichiara, l’azienda ha adottato alcuni criteri per definire una pubblicità “accettabile” che sono sostanzialmente la non invasività e il fatto che non comprometta l’uso del sito su cui compare. Stando a quanto ha dichiarato Till Faida, cofondatore di Adblock Plus, “la Acceptable Ads Platform ha aiutato gli inserzionisti che vogliono mostrare agli utenti con adblocker un’esperienza alternativa e meno invadente, fornendo loro gli strumenti per implementare loro stessi la piattaforma”.
Detto questo, Adblock Plus non perderà la sua funzionalità principale. L’azienda continua ancora a bloccare la pubblicità che non rientra nei criteri di accettabilità o che non si serve della sua piattaforma.

Tags :Sources :ubergizmo usa