L’iPhone del 2017 avrà il pulsante home virtuale integrato nello schermo

iphone-7-bottom-640x419-1

Quando Apple ha lanciato l'iPhone 7 e il 7 Plus, abbiamo visto qualcosa che le altre aziende avevano già fatto da tempo e che gli utenti avevano ampiamente richiesto: eliminare il pulsante home. In realtà, il pulsante c'è ancora, ma non è più una parte mobile del dispositivo, il che significa che non bisognerà preoccuparsi di eventuali rotture, cosa abbastanza frequente in passato.

Tuttavia, sembra che nel 2017 il pulsante home non esisterà più completamente. Durante la sua prima recensione dell’iPhone 7, il New York Times ha rivelato una notizia secondo cui lo smartphone Apple del prossimo anno non avrà più alcuna versione fisica del pulsante home che sarà rimpiazzato con uno del tutto virtuale integrato nello schermo stesso.
Si legge sul NYT: “Apple continuerà probabilmente a produrre iPhone senza jack per gli auricolari e l’iPhone del prossimo anno avrà lo schermo a tutta facciata con il bottone virtuale direttamente nello schermo, secondo due persone dell’azienda che hanno parlato sotto anonimato perchéi dettagli sul prodotto sono privati”.

Pulsanti del genere sono ormai uno standard nella stragrande maggioranza dei dispositivi Android, ma sarebbe la prima volta per lo smartphone di Apple. Per quanto riguarda il Touch ID, esistono già delle tecnologie che permettono la lettura delle impronte digitali attraverso il display, come il Sense ID di Qualcomm e che Apple abbia già sperimentato questa opzione risulta da brevetti depositati.
La notizia del NYT avvalora un’altra notizia diffusa dal noto analista Ming-Chi Kuo secondo cui l’iPhone del prossimo anno avrà un display da bordo a bordo e un rivestimento interamente in vetro, ma per quanto le fonti risultino affidabili, è sempre meglio prendere tutto con le dovute cautele.

Tags :Sources :ubergizmo usa