Samsung Galaxy Note 7: negli States si sono già verificati più di 70 casi di esplosione dello smartphone

galaxy-note-7-design_06-black-back-768x431

Quando Samsung ha annunciato ufficialmente il recall del Galaxy Note 7, la società sosteneva di aver ricevuto (fino a quel momento) 30 segnalazioni relative all'esplosione/incendio del telefono. Tuttavia sembra che la cifra sia superiore a quella rivelata dal vendor, in quanto, stando alle dichiarazioni di Health Canada (via SamMobile), i device esplosi sarebbero ben 70.

Per chi non lo sapesse, Health Canada è l’agenzia di sicurezza dei consumatori canadesi. Quest’ultima ha collaborato con Samsung per velocizzare le procedure di richiamo del Galaxy Note 7 nel Paese. Nelle relazioni della società viene chiaramente sottolineato come i dispositivi esplosi negli States siano più di 70. Ciò significa che dall’inizio del recall al momento della redazione del rapporto di Health Canada, sono esplosi altri 40 smartphone.

Ebbene, date le numerose segnalazioni che vi abbiamo proposto in questi ultimi giorni, la notizia non ci stupisce particolarmente. In ogni caso Samsung si sta dando da fare per fornire ai suoi clienti nuovi Galaxy Note 7, perfettamente sicuri, nel minor tempo possibile. Tuttavia, inevitabilmente, le azioni dell’azienda hanno subito un calo non indifferente! Speriamo che Samsung si possa riprendere con il lancio del Galaxy S8!

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA