Samsung non userà più le sue batterie sul Galaxy Note 7

galaxy-note-7-design_05-black-camera-640x359-1

Come già molte aziende tendono a fare, Samsung ha più di un fornitore di componenti che poi usa nei suoi smartphone. Con il Galaxy Note 7, l'azienda ha attinto al suo interno per le batterie di Samsung SDI, oltre che quelle di un'azienda cinese che si chiama Amperex Technology Limited.

Ecco perché, quando l’azienda ha cominciato a richiamare i Galaxy Note 7 ha lasciato fuori gli esemplari venduti in Cina che montano la batteria di ATL. Le operazioni di richiamo stanno finendo e l’azienda sta provvedendo alle sostituzioni prima possibile. Una notizia pubblicata dalla Reuters ha rivelato che le unità sostitutive avranno tutte le batterie ATL perché Samsung non userà più le sue, almeno finché si parla di Note 7.
Secondo Samsung, si è trattato di un raro errore nel processo di produzione che ha provocato l’esplosione di alcune batterie prodotte da Samsung SDI. È probabile che l’azienda abbia deciso di indagare ulteriormente sulla vicenda, ma nel frattempo non aveva altra possibilità se non adottare le ATL per risolvere la questione prima possibile.
Samsung deve ancora confermare ufficialmente la notizia, ma considerato che le batterie ATL non pare abbiano alcun problema, immaginiamo abbia senso che l’azienda scelga proprio quelle per il momento. Naturalmente, non significa che non saranno più adottate le Samsung SDI in futuro, ma solo finché non sarà risolto il problema.

Tags :Sources :ubergizmo usa