Uber: le automobili self driving della società hanno caricato i primi passeggeri

uber-self-driving-768x432

Qualche tempo fa Uber aveva confermato di stare lavorando a delle automobili self-driving. La società ha rivelato recentemente che il primo test pubblico avrebbe coinvolto delle vetture autoguidanti che avrebbero effettuato in autonomia il pick up dei passeggeri, trasportando questi ultimi a destinazione. Vi sarebbe comunque stato un pilota al volante, pronto a prendere il controllo del veicolo in caso di emergenza, ma la vettura avrebbe potuto operare autonomamente in condizioni di sicurezza. Ebbene, le automobili self drivingù della società hanno iniziato a caricare i passeggeri.

Il primo test pubblico con tecnologia auto-guida è limitato ad un piccolo gruppo di utenti di Pittsburgh. Questi ultimi vedranno un opzione extra nella loro applicazione, la quale guiderà le automobili. Le Ford Fusion del vendor sono state ovviamente dotate di sofisticati congegni per la guida autonoma.

Avendo automobili auto-guida sulla strada con passeggeri a loro sta per fornire Uber con una notevole quantità di dati che può utilizzare per migliorare ulteriormente la tecnologia. Un sacco di lavoro deve ancora essere fatto prima di automobili auto-guida possono essere lasciati liberi per le strade senza controllo, e questi test sono solo uno dei passi su quella scala. Ovviamente la circolazione su strada di questo tipo di auto, con dei passeggeri a bordo, fornirà alla società informazioni significative per migliorare la tecnologia in questione. In ogni caso manca ancora molto prima che questo tipo di automobili possa circolare su strada senza supervisione.

Il vendor continuerà a testare le sue automobili nei mesi a venire, al momento non è chiaro se i test verranno espansi ad altre città degli Stati Uniti. Aziende come Google stanno testato le loro vetture nella Silicon Valley da parecchi mesi senza aver ancora caricato un solo passeggero.

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA