Google potrebbe permettere la coda di app da scaricare su Android

google-play-store-queue-640x542

In passato non era possibile scaricare app a prescindere da a quale rete si fosse connessi perché piattaforme come iOS e Android non permettevano di farlo o lo permettevano con dei limiti così ristretti che le app più pesanti non si riuscivano a scaricare.

I limiti poi sono cambiati, anche se Apple e Google avvisano ancora gli utenti della possibilità che procedere al download di app può comportare un eccessivo uso dei dati a disposizione con il proprio piano.
La buona notizia, però, è che gli utenti Android potranno presto godere ora di una nuova funzione introdotta da Google che permette di mettere in coda le app da scaricare. Come potete vedere nello screenshot, quando non saranno connessi ad una rete wi-fi, gli utenti potranno scegliere se mettere in coda il download così, non appena avranno accesso ad una connessione wireless, le app si scaricheranno da sole.

È una funzione che può rivelarsi comoda quando siete fuori e un amico vi suggerisce un’app e vorreste scaricarla, ma una volta arrivati a casa avete dimenticato il nome. Con questa funzione, quello che dovete fare è lanciare il Play Store, mettere in coda l’app e scordarvela. Detto questo, se guardate bene gli screenshot è chiaro che si tratta di una funzione beta. Questo significa che Google potrebbe decidere di farla diventare una funzione accessibile a tutti, ma anche che potrebbe non farlo. Dal canto nostro, possiamo solo dire che ci sembra una buona idea e sperare di ritrovarla presto sui nostri smartphone Android.

Tags :Sources :ubergizmo usa