iFixit rivela quanto sono riparabili i nuovi iPhone 7 e 7 Plus

iphone-7-plus-teardown-640x480

Se avete la copertura di una garanzia Apple e dovete riparare il vostro iPhone, la maggior parte delle volte la cosa non comporterà un grosso problema. Ma se non avete più la garanzia? Be', allora le cose si complicano perché dovete prevedere una fattura alquanto esosa da parte di chi eseguirà la riparazione.

La buona notizia per i neo proprietari di iPhone 7 e 7 Plus è che, grazie ai ragazzi di iFixit, abbiamo scoperto che i nuovi smartphone di Cupertino sono mediamente facili da riparare.
Entrambi hanno ottenuto un punteggio di 7 su 10 in riparabilità, lo stesso ottenuto dai predecessori iPhone 6s e anche dell’iPhone 6e 6 Plus del 2014. Secondo iFixit, uno dei vantaggi è che la batteria è facile da rimuovere e che il pulsante home di nuova generazione rappresenta un punto di rottura in meno, cosa che è un sollievo per chi è abituato al vecchio pulsante home di Apple noto per essere alquanto fragile.

Uno dei rovesci della medaglia, con l’iPhone 7, è che per via della tecnologia che lo rende impermeabile utilizzata nel telefono, può risultare più complesso riparare alcune componenti come ad esempio il display.
iFixit ha anche rilevato che Apple ha scelto viti a tre punte il che significa che per riparare un iPhone servono almeno quattro cacciaviti diversi: un’altra complicazione e un rallentamento del procedimento.
In ogni caso, parliamo di telefoni appena usciti e finché siete coperti dalla garanzia, poco male. E nel caso doveste rivolgervi a riparatori di terze parti, questi non dovrebbero avere grosse difficoltà a risolvere il vostro problema. Farlo da soli può non essere particolarmente facile, invece.

Tags :Sources :uberizmo usa