Il pulsante home dell’iPhone 7 funziona solo a contatto con la pelle nuda

iphone-7-bottom-768x502

Uno dei principali miglioramenti che Apple ha apportato con l'iPhone 7 e 7 Plus è il nuovo pulsante home che non si muove più pur non essendo del tutto virtuale come in altri smartphone. Questo significa, appunto, che non ci sono componenti mobili e quindi a rischio rottura o infiltrazioni d'acqua.

Tuttavia, è emerso che per poter funzionare come ci si aspetta, il nuovo pulsante home dell’iPhone 7/7 Plus deve necessariamente entrare in contatto con la pelle dell’utente. Insomma, se è inverno, fa freddo e avete i guanti, scordatevelo.
Fino ad ora solo il Touch ID aveva bisogno di essere toccato dalla pelle scoperta per potere funzionare, ma il pulsante di per sé no, poteva essere premuto per accedere alle funzioni che si desiderava usare e sbloccare il telefono con il passcode. Ora, invece, a prescindere che abbiate impostato un passcode o no, per potere usare il telefono dovete avere le mani nude.

Un’alternativa è premere il pulsante “sleep” sul lato, ma rimane il fatto che usare lo schermo con i guanti è praticamente impossibile (e questo era così anche prima, ad onor del vero). Avete dei guanti che permettono l’uso del touchscreen? Rassegnatevi: pare non vadano bene neanche quelli.
È possibile che Apple risolva il problema in futuro con un aggiornamento software che amplifichi la sensibilità del pulsante, ma per ora il disagio permane anche per gli utenti che hanno tentato di usare il telefono con i guanti che, solitamente, funzionano con i touchscreen.

Tags :Sources :ubergizmo usa