Tesla ha dato il via al rollout (graduale) del nuovo Autopilot

tesla-store

Qualche settimana fa il CEO di Tesla, Elon Musk, aveva rivelato che la società stava lavorando ad un importante aggiornamento per il suo sistema Autopilot. L'aggiornamento è stato annunciato dall'azienda la scorsa settimana, a conferma che il sistema di guida semi-autonoma può ora affidarsi di più al radar. Tesla ha sviluppato questo aggiornamento dopo che la tecnologia (Autopilot) era finita nel mirino per aver (probabilmente) causato un certo numero di incidenti. In ogni caso il vendor ha continuato a sostenere che il suo sistema di guida non era responsabile.

Musk ha annunciato via Twitter che la versione 8.0 di Autopilot ha esordito ieri sera, e che il tool sarà protagonista di rollout “graduale,” per garantire che non vi siano problemi con il lancio. L’aggiornamento fa si che Autopilot si affidi maggiormente sul sistema radar introdotto nel 2014.

Il radar è stato progettato come un sensore supplementare, in quanto vi sono diversi problemi con il rilevamento di persone ed oggetti non metallici, che appaiono traslucidi agli occhi del device. Lo stesso vale per piccoli oggetti metallici, che possono rivelarsi pericolosi per la circolazione. Tesla crede di aver risolto queste problematiche con la versione 8.0 del suo pilota automatico grazie all’introduzione di un mix di whitelist geocodificato di oggetti e grazie all'”apprendimento di flotta”, che comporta l’utilizzo dei dati provenienti da altre automobili, così da ridurre i falsi positivi.

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA