Huawei Mate 9: lo smartphone potrebbe disporre di scanner dell’iride

huawei-mate-8-hero-768x431

I sensori di impronte digitali negli smartphone non sono certo una novità e, come molti hanno sottolineato, Motorola è stata una delle prime aziende ad implementare questa tecnologia nei dispositivi mobili. Ad ogni modo questo genere di tecnologia è effettivamente decollata con il lancio dell'iPhone 5s, che ha spinto altri OEM ad introdurre questa misura di sicurezza.

Tuttavia sembra che Samsung voglia stabilire un nuovo standard: lo scanner dell’iride, e ha introdotto questa tecnologia con il Galaxy Note 7. Per il momento sembra che le altre aziende non siano particolarmente interessata a questa novità, diversamente da Huawei. Infatti, stando alle ultime indiscrezioni, il prossimo Huawei Mate 9 potrebbe sfoggiare uno scanner dell’iride.

Per il momento non è chiaro quanto questo rumor sia attendibile ma, come abbiamo detto, non ci sorprenderemmo nel vedere altri vendor adottare questo tipo di tecnologia in futuro. Lo scanner dell’iride dovrebbe infatti essere molto più preciso di quello delle impronte digitali anche se, considerato ciò che sappiamo dello scanner presente sul Galaxy Note 7, quest’ultimo sembra presentare parecchie limitazioni.

In ogni caso non ci resta che attendere e vedere se le voci saranno da considerarsi fondate. Ma voi che ne pensate, scanner dell’iride o scanner delle impronte digitali?

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA