iPhone 7: gli analisti non credono che il device venderà tanto quanto l’iPhone 6s

iphone-7-plus-front-b-768x556

Da quanto emerso rispetto dai primi pre-ordini, sembra che le stime relative ad un flop dell'iPhone 7 si siano rivelate infondate. Tuttavia, gli analisti continuano a sostenere che le vendite del week-end di lancio, su base annua, siano calate del 25%.

Ora sembra che, stando a quanto dichiarato ad AppleInsider dal famoso analista di KGI Securities, Ming-Chi Kuo, sulla base delle loro ricerche, è molto improbabile che l’iPhone 7 venderà quanto il 6S. Dal momento che la reputazione di Kuo risulta oltremodo “solida,” abbiamo pochi dubbi circa l’accuratezza della sua affermazione.

La società ha stimato che Apple venderà tra i 70 ed i 75 milioni di iPhone 7. Si tratta di un aumento rispetto i 65 milioni iniziali, ma questo è dovuto principalmente al fatto che il recall del Galaxy Note 7 ha favorito Cupertino.

All’inizio di quest’anno Apple ha riportato per la prima volta un calo delle vendite dell’iPhone. Ad ogni modo, con il mercato degli smartphone incredibilmente saturo e con il mancato aggiornamento di progettazione dell’iPhone da parte di Cupertino, non possiamo dirci sorpresi. Forse l’iPhone del 2017 vanterà un nuovo involucro e un nuovo display, ma per il momento ciò non sembra rientrare nei piani di Apple.

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA