Samsung Galaxy Note 7: le vendite in Corea del Sud sono state ritardate di 3 giorni

galaxy-note-7-s-pen_02-tip-640x359

Circa una settimana fa vi avevamo riferito che le vendite del Samsung Galaxy Note 7 sarebbero riprese (in Corea del Sud) il 28 settembre. Tuttavia, secondo una notizia diffusa da Reuters, sembra che la ripresa delle vendite sarà ritardata di un paio di giorni. Samsung ha infatti spostato la data dal 28 settembre al primo ottobre, un ritardo di 3 giorni.

Certo, non si tratta di un’attesa troppo lunga e, secondo Samsung, la motivazione di questo lieve ritardo è da rintracciarsi nel fatto che l’azienda preferisce completare il recall in corso prima di concentrarsi sulle vendite. Le autorità coreane hanno recentemente chiesto a Samsung di estendere il periodo di rimborso, quindi dobbiamo chiederci se questo potrebbe avere in qualche modo a che fare con il ritardo, ma immaginiamo non si tratti necessariamente di una cosa negativa nel caso Samsung voglia completare il processo di recall e concentrarsi sui clienti esistenti.

Detto questo, anche le unità di ricambio sembrano avere dei problemi. Infatti, mentre non vi sono segnalazioni di esplosioni, alcuni utenti si starebbe lamentando che il telefono si scalda troppo e, in alcuni casi, sembra perdere energia persino durante la ricarica.

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA