Elon Musk non vuole che vengano fatti sconti sulle automobili Tesla

tesla-store

Tutti amano fare un buon affare, soprattutto se si stanno facendo grandi acquisti, per i quali ogni piccolo sconto contribuisce a rendere la spesa più sopportabile. Questo vale per diversi tipi di cose come case, componenti elettroniche e persino automobili. Ma a quanto pare ottenere uno sconto su un auto Tesla provoca l'ira del CEO della società.

Infatti, in un post su Reddit (via The Next Web), sono stati rivelati i dettagli di ciò che è successo quando il CEO di Tesla, Elon Musk, ha scoperto che un concessionario dell’azienda aveva concesso ad un cliente uno sconto su una vettura nuova. Musk ha twittato una (piuttosto) lunga lettera ai dipendenti nella quale, sostanzialmente, chiariva che non ci devono essere sconti su vetture appena uscite dalla fabbrica in ottime condizioni.

Non ci può mai – e dico mai – essere uno sconto su una nuova macchina uscita dalla fabbrica in ottime condizioni. Questo è il motivo per cui ho sempre pagato il prezzo pieno quando ho acquistato un’automobile, e lo stesso vale per i miei amici di famiglia e le celebrità, non importa quanto siano famose o influenti.Musk ha inoltre sottolineato che la questione è diversa quanto si parla di modelli utilizzato per i test drive, o danneggiati ma, in caso contrario, si tratta di sconti che andrebbero a indebolire l’integrità dell’azienda.

Detto questo, Tesla non è la sola ad essere irremovibile in termini di prezzi. Molte grandi aziende, in particolare Apple, non offrono quasi mai sconti e, quando lo fanno, non si tratta di cifre particolarmente vantaggiose. Non si tratta dunque di una politica nuova ma, ammettiamo che l’aver sentito parlare della questione il CEO di un’azienda, è una novità. In ogni caso, la prossima volta che vi recherete in un centro di vendita Tesla non provate a negoziare, non otterrete un solo euro di sconto!

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA