HIV: un paziente londinese potrebbe essere guarito

oxycontin-pills

In questi giorni, grazie alla medicina moderna, contrarre l'HIV non è necessariamente una condanna a morte anche se, purtroppo, si tratta di una patologia ancora incurabile. O almeno, fino ad ora, dal momento che, nel Regno Unito, sembra che un assistente sociale di 44 anni sia riuscito a guarire grazie alla cure ricevute.

L’assistente sociale è parte di una sperimentazione “kick and kill” durante la quale ha prima ricevuto un vaccino per aiutare il suo sistema immunitario e rilevare le cellulare infette, dopo di che ha preso un farmaco denominato Vorinostat, in grado di attivare le cellule dormienti infette che non avrebbero altrimenti potuto essere catturate dalla medicina. Dopo questo procedimento, le parti sane del suo sistema immunitario avrebbero dovuto eliminare l’HIV quindi, in teoria, questo processo avrebbe eliminato l’intera infezione dal corpo.

Come abbiamo detto, fino ad ora il processo sembra aver avuto successo ed i primi test suggeriscono che il paziente è stato “guarito.” Tuttavia i ricercatori si guardano dal festeggiare poiché il paziente è solo uno dei 50 individui coinvolti nella sperimentazione, e sospettano che dosi regolari di medicine convenzionali contro l’HIV abbiano potuto falsare il risultato dei test.

In ogni caso sarà necessario aspettare alcuni mesi prima di poter confermare che l’HIV non è più nel sistema immunitario del paziente e, anche in questo caso, vi dovranno necessariamente essere almeno altri 5 anni di test. In ultima analisi ciò significa che siamo ancora abbastanza lontani da una guarigione completa, nonostante questo studio prometta molto bene.

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA