Gli autisti Lyft saranno tra i primi a ricevere la Chevrolet completamente elettrica

chevy-bolt-3-640x360

General Motors è una società che non necessita di presentazioni. All'inizio di quest'anno l'azienda ha annunciato un investimento di 500 milioni di dollari nel servizio di ride sharing Lyft, che porterà inoltre ad una collaborazione tra i due vendor per il lancio di automobili self driving. GM si è già adoperata per facilitare la vita degli autisti del servizio ed ora sembra proprio che questi ultimi saranno i primi a ricevere la prima auto elettrica di Chevrolet.

La Bolt è la prima automobile di Chevrolet completamente elettrica. GM ha affermato che la vettura fornirà ai proprietari un’autonomia di 238 miglia con una singola carica. Si tratterà dunque di una scelta interessante per tutti i clienti che stanno cercando un’automobile completamente elettrica ad un prezzo accessibile. GM ha inoltre provveduto a confermare il prezzo della Chevy Bolt.

Quest’ultima è vista come una rivale della Tesla Model 3 presentata all’inizio di quest’anno. Tesla dovrebbe inoltre passare alla seconda fase del processo di rivelazione della Model 3 entro la fine dell’anno, mentre le auto elettriche potrebbero non arrivare sul mercato prima del prossimo anno.

Stando alle ultime notizie, i conducenti Lyft saranno le prime persone a mettere le mani sulla nuova Chevrolet Bolt non appena questa sarà uscita dalla linea di produzione. Anche un numero imprecisato di utenti Bolt che hanno pagato la vettura in anticipo dovrebbe ricevere la macchina entro la fine di quest’anno.

 

 

 

 

 

Tags :Sources :Ubergizmo USA